Siamo a tua disposizione, chiama 389 0686747

.... per 40 cm in più

Perché in una strada nuova come via Scarano alla 167 ci sono difficoltà quando si incrociano due auto che procedono in senso inverso?
Perché, rimanendo sempre alla 167, la strada che costeggia la nuova scuola Bozzini-Fasani è strettissima e all’orario di entrata e uscita dei bambini si trasforma in un imbuto?
Perché Via Campanile, l’arteria che taglia a metà Lucera 2, è così angusta che quando passa una circolare si blocca il traffico?
Perché via Mazzini è a senso unico?
Quanti “perché” ci poniamo ogni giorno guidando per Lucera.
Non sono domande da poco perché queste strade condizionano nel bene e nel male la vita e lo sviluppo della nostra città. Le strade, nella vita sempre più frenetica dei nostri giorni, sono come le arterie nel nostro corpo.
E allora perché farle strette?

Siamo andati un po’ a fondo alla questione e metro alla mano abbiamo misurato le quattro strade citate e i relativi marciapiedi. Ecco i risultati approssimativi:
-Via Mazzini: larghezza 7.98 metri (marciapiede sx salendo verso il castello 2.98 mt / dx 3.02 mt).

.Via Scarano: larghezza 8.51 metri (marciapiede contratto di “quartiere 2” largo 13 mt / marciapiede contratto di “quartiere 1” largo 13.46 mt).

-Viale Raffaello (scuola Bozzini-Fasani): larghezza 8.72 metri (marciapiede sx 1.7 mt / dx 2,70 mt).

-Via Campanile: larghezza 8,50 metri (marciapiede sx 2.10 mt / marciapiedi dx andando verso la Chiesa 5.8 mt).


Il dato che salta agli occhi e che tutte e quattro le strade esaminate misurano tra i 7.98 e gli 8,72 metri di larghezza.
E tutte hanno marciapiedi grandi. Quelli di Via Scarano sono addirittura di 13 metri per lato.
Chi ha deciso allora che via Scarano dovesse essere larga 8.51 metri ed avere 26 metri di marciapiede?
Chi ha deciso che Via Mazzini dovesse essere larga 7.98 metri ed avere 6 metri di marciapiede?

Con che criterio si decide la larghezza di una strada?
Noi non lo sappiamo e non siamo riusciti a risolvere il dilemma neanche eseguendo una ricerca su internet.
Sappiamo però che costruendo strade di questa larghezza due autovetture non riescono ad incrociarsi agevolmente se ai lati della carreggiata sono in sosta auto in entrambi i sensi di marcia.

E le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.
Incidenti, caos, confusione negli orari di scuola, bus turistici che non possono raggiungere il castello perché poi non riescono ad uscire in quanto via Mazzini è percorribile in un solo senso di marcia. E la stessa sorte sembra dover toccare a Via Scarano.

Constatata l’esistenza del problema, cosa fa il politico di turno?
Prima impone la sosta su un solo lato della carreggiata (vedi via Scarano). Poi, dopo le proteste dei cittadini colpiti dalle innumerevoli multe, ha la brillante idea di creare il senso unico.
Ma perché ridursi a questo? Il senso unico non è la soluzione ma la tragica conclusione di una progettistica sbagliata.
Sicuramente qualche tecnico risponderà che la larghezza delle strade è rispondente ai dettami del piano regolatore.
Ma una pianificazione urbanistica di 40 anni fa non può essere la cartina di tornasole per i danni che si stanno procurando alla viabilità di Lucera.
Allora circolavano auto più piccole di quelle attuali, Fiat 126, Fiat 500 e Fiat 127.

Non serve molto per facilitare la vita dei cittadini. Bastano pochi centimetri in più.




news

Ecobonus 110% ? Daniela Di Iasio ne parla con l'Arch. Vito Casciano

Ecobonus 110% ? Daniela Di Iasio ne parla con l'Arch. Vito Casciano Leggi
news

Venduto splendido appartamento in zona 167

Venduto splendido appartamento in zona 167 Leggi
news

Venduto primo piano con splendido terrazzo

Venduto primo piano con splendido terrazzo Leggi
news

Via Milano - Venduta

Via Milano - Venduta Leggi
news

Nuovo cartello per Gagliardi Immobiliare

Nuovo cartello per Gagliardi Immobiliare Leggi
news

Nuova compravendita in Via XXIV Maggio

Nuova compravendita in Via XXIV Maggio Leggi

Color Switcher